Gite domenicali e giornaliere

01 Mag

PARMA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA E DEL BEL VIVERE

1 GG - Dal 01 Maggio fino al 01 Maggio 2021

MEZZO:

Disponibilità: 25

Descrizione del viaggio

Parma è una piccola città dall’illustre passato, nella quale si può vivere per anni e scoprire che non si è ancora visto tutto ciò che varrebbe la pena conoscere. Sorta sull'antico tracciato della via Emilia, fu nel Medioevo snodo cruciale della via Francigena, al centro della fertile terra della valle del Po. Il centro storico di Parma è ancora oggi a misura d'uomo e si visita facilmente a piedi. È difficile non subirne il fascino, per l’eleganza di chiese, piazze e palazzi che ne evocano gli antichi splendori e per la passione per la buona tavola (è infatti una delle città più conosciute nel mondo per le sue eccellenze alimentari, è stata scelta come sede dell’European Food Safety Authority e proclamata dall’UNESCO Città Creativa per la Gastronomia nel 2015) e per le tradizioni, la musica e l’opera in particolare, che si respirano nell’aria. Sono tante le sorprese che questa città dell’Emilia ha in serbo per i visitatori più curiosi.

PARMA Programma dettagliato della giornata
Partenza da Rimini ore 6.30, Valle Rubicone ore 6.45, Cesena ore 7

09:30 Incontro con la guida in Viale Toschi, 2 – Pensilina delle Corriere.
Passeggiata nel centro storico cittadino. Visita al Teatro Regio in esterno, uno dei grandi templi della musica operistica. 
09:50 Visita alla Chiesa di Santa Maria della Steccata, splendido esempio di architettura rinascimentale, sorta attorno ad un’immagine miracolosa anticamente venerata in città. All’interno si trovano pregevoli opere di scuola parmense e il capolavoro della maturità del Parmigianino
10:15 Visita a Piazza Duomo con ingresso alla Cattedrale e visita in esterno al Battistero (Ingresso Cattedrale 2 € p.p.). La Cattedrale di Parma, opera insigne dell’arte romanica, grandioso ciclo di affreschi cinquecenteschi culminante nella cupola affrescata dal Correggio, uno dei capolavori assoluti della pittura italiana del primo Cinquecento, da cui ebbe inizio la nuova campagna decorativa della chiesa. Tra i monumenti maggiormente rappresentativi dell’arte europea nel momento del passaggio dal Romanico al Gotico, capolavoro indiscusso di Benedetto Antelami e della sua bottega, il Battistero risulta essere da sempre, ovvero dal momento della sua nascita attorno al 1196, anche il monumento-simbolo della città di Parma (esterno).
11:00 Visita alla Chiesa di San Giovanni Evangelista. Il complesso conventuale benedettino di San Giovanni Evangelista, edificato a partire dal 1490 sull’antico complesso abbaziale risalente al X secolo e distrutto da un incendio nel 1477, rappresenta uno degli esempi architettonici più alti del Rinascimento parmense. Dietro la facciata barocca si nascondono i capolavori dei maggiori artisti emiliani del Cinque e del Seicento, a partire dal Correggio e dal giovanissimo Parmigianino, 
11.45  Visita a Piazza Garibaldi, nota anche come Piazza del Comune o Piazza Grande, rappresentante il centro della vita cittadina, corrispondente in parte all’antico foro romano, scelta come sede del potere comunale della città, con il Palazzo Comunale e il Palazzo del Governatore, su cui si affacciano i ristoranti, i negozi e i caffè.

12:30 Sosta per il pranzo.

15.00  Visita al Palazzo della Pilotta.
Tra le testimonianze monumentali di maggiore rilievo della città è il Palazzo della Pilotta, l’imponente contenitore dei servizi della corte farnesiana che venne ad ospitare, a partire dalla seconda metà del Settecento, le maggiori Istituzioni culturali della città ancora oggi attive.
Breve sguardo alla Biblioteca Palatina. Visita al Teatro Farnese all’interno del Palazzo della Pilotta (ingresso intero 10,00 € p.p.; ingresso ridotto per gruppi di minimo 10 e massimo 15 persone 10,00 € p.p.; ingresso gratuito per under 18). Luogo scenico per eccellenza della corte farnesiana che in esso esibiva i propri fasti, il Teatro Farnese di Parma è un esempio singolare ed unico di teatro del tardo Rinascimento con importanti anticipazioni della scena barocca. Il teatro venne inaugurato nel 1628, in occasione del matrimonio tra Margherita de' Medici e il Duca Odoardo Farnese.

Visita alla Galleria Nazionale all’interno del Palazzo della Pilotta (ingresso incluso nel biglietto di ingresso al Teatro Farnese sopra indicato). All’interno della Galleria Nazionale è possibile ammirare i capolavori dei grandi maestri di Parma (Correggio e Parmigianino) e il ritratto della duchessa in veste di Concordia realizzato da Antonio Canova in occasione delle sue nozze con Napoleone. 17:00 Fine dei servizi di visita guidata.

Eventuale tempo libero per breve passeggiata all’interno del Parco Ducale di Parma.
Fatto costruire nella seconda metà del Cinquecento da Ottavio Farnese come luogo di delizie e di piaceri della corte e circondato fin dall’origine da un ampio giardino, Ore 17.30 circa partenza per rientro.

Prezzo a partire da: € 95.00

DETTAGLIO QUOTE:

QUOTA DI PARTECIPAZIONE €95 (su base minima 25 paganti)
INGRESSI DA PREPAGARE ALL'ISCRIZIONE €12

ISCRIZIONE ENTRO 28 FEBBRAIO  O FINO ESAURIMENTO POSTI IN BUS 
SALDO ALL'ISCRIZIONE

LA QUOTA COMPRENDE:

Bus Gran Turismo
Visita guidata intera intera giornata
Auricolari obbligatori
Pranzo presso ristorante locale
Assicurazione medica Europe assistance
Accompagnatore Agenzia Myricae

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Mance, Ingressi , (Complesso della Pilotta €10 + Cattedrale €2 da prepagare all'iscrizione non rimborsabili)

Note:



Stampa pagina